Home  
  
  
    L'impotenza giovanile
Cerca

Kamasutra
  • Tutte le posizioni
La disfunzione erettile
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La disfunzione erettile giovanile

La disfunzione erettile, anche se più frequente nelle persone avanti con gli anni, non risparmia neanche i giovani, che abbiano sedici o vent’anni. A volte, al contrario, è proprio la mancanza di esperienza a causare l’insorgenza di problemi erettili, mentre in altri casi ci sono alla base della vere patologie fisiche. L’età rende ancora più difficile parlarne e a volte anche rivolgersi a un esperto può diventare un tabù. Scopri con Doctissimo le cause della disfunzione erettile nei giovani e come intervenire per una serena vita sessuale adulta.

L'impotenza giovanile
© Getty Images

Le cause psicologiche della disfunzione erettile giovanile

Alla base della disfunzione erettile nei giovani possono esserci sia cause fisiche che psicologiche, ma queste ultime sono più diffuse, a differenza di quanto accade nell’età adulta. L’ansia da prestazione è la colpevole numero uno delle disfunzioni nei giovani. Aspettative troppo alte, spesso create nella propria mente in base a cliché cinematografici poco realistici, inneggianti al mito del super macho, creano una stato ansiogeno tale da rendere realtà proprio gli incubi peggiori che si vorrebbero evitare. Ecco allora il presentarsi di problemi erettili e l’eiaculazione precoce. Ciò che a volte può capitare a un giovane è il non avere problemi con una ragazza che gli piace poco per poi andare in tilt nel corso di un rapporto molto desiderato. In questo caso non c’è niente di cui preoccuparsi troppo perché con l’esperienza si acquisirà la sicurezza necessaria a fronteggiare anche la ragazza hot dei propri sogni. A volte l’ansia può anche essere un problema in tutti gli aspetti della vita del ragazzo, e non solo nel sesso: la scuola o le prime esperienze lavorative potrebbero diventare fonte di forte ansia per il ragazzo, senza escludere il verificarsi di attacchi di panico. In questo caso una buona terapia per estirpare le cause dell’insicurezza e dell’ansia è la migliore soluzione.

Le cause fisiche

Anche se nei giovani la disfunzione erettile ha cause per lo più psicologiche, non vuol dire che le cause fisiche possano essere escluse senza aver prima fatto i dovuti controlli. A differenza dei più maturi, più raramente la causa fisica della disfunzione erettile è un problema cardiocircolatorio, anche se non si può escludere senza aver parlato con uno specialista. Allo stesso modo sono da depennare a suon di analisi anche diverse patologie che potrebbero incidere sulla capacità di avere un’erezione, tra cui il diabete. La prima adolescenza, è invece, l’età in cui si può scoprire di soffrire di ipogonadismo, ovvero un cattivo funzionamento dei testicoli, che può essere dovuto sia a un ridotto sviluppo testicolare, che ad alcune malattie genetiche e neurologiche che ostacolano la giusta produzione degli ormoni maschili. In questo caso una terapia ormonale potrebbe essere la soluzione migliore per risolvere ogni problema di erezione.

Alcool e fumo

Discorso a parte meritano alcool e fumo, sostanze consumate in maniera massiccia da alcuni giovani e molto nocive per la vita sotto le lenzuola. A volte si beve per moda, altre nella falsa speranza che l’alcool aiuti a superare le proprie paure, ignari che invece questa sostanza porterà diritti verso la defaillance come una profezia che si autoavvera. Le sigarette non solo danneggiano la circolazione del sangue nel lungo periodo con conseguenti effetti negativi sull’erezione, ma la nicotina ha un effetto vasocostrittore, il che significa che agisce in maniera esattamente contraria ad alcuni cibi afrodisiaci rendendo più difficile l’erezione. Ovviamente anche le droghe, come marijuana, cocaina e anfetamine, hanno la disfunzione erettile tra i possibili effetti collaterali, sia perchè interferiscono a livello chimico con l’erezione che perché desensibilizzano le terminazioni nervose.

I problemi di disfunzione erettile nei giovani si risolvono in maniera spontanea crescendo sessualmente e, certemente, con più facilità se appoggiati da una persona innamorata e paziente. Tuttavia è sempre meglio parlarne con un medico. Nonostante siano preponderanti le cause psicologiche, è necessario escludere le cause fisiche e ricordare che non si tratta solo di sesso e piacere, ma della salute dell’intero organismo.

Giuditta Danzi

Scritto da

Commenta
17/04/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?