Home  
  
  
    Problemi che minano la libido
Cerca

Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Disturbi sessuali maschili
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Quando i problemi dell'uomo uccidono la libido della donna

Al giorno d’oggi è possibile risolvere i problemi sessuali maschili, come quello dell’erezione, e cancellare qualsiasi angoscia. Ma non bisogna dimenticare che anche la donna soffre di queste difficoltà maschili. Disturbi che possono essere all’origine di veri e propri problemi di coppia.

Problemi che minano la libido
© Getty Images

I problemi dell’erezione non sono rari: riguardano il 42% degli uomini (1) nel corso della loro vita, ossia quasi la metà della popolazione maschile. E se per alcuni questo fallimento è momenaneo, per altri a volte è persistente. Alcuni studi hanno dimostrato che gli uomini aspettano in media uno o due anni prima di cercare una soluzione al problema (2). Questo problema diventa motivo di frustrazione per loro… ma anche per la compagna.

Se l’uomo sta male, anche la donna soffre

Il problema sessuale può essere la conseguenza di una difficoltà nella coppia, ma può diventarne anche la causa. L’uomo, angosciato dalle sue pessime performance, non penserà che anche la sua compagna potrebbe porsi domande sulle sue capacità sessuali: "Non riesco più a eccitarlo?", "Gli piaccio ancora? ". Sono tutte domande lecite che possono minare alla fiducia del partner. Questa perdita di sicurezza può portare a una diminuzione del piacere e a sua volta a una diminuzione della libido…
Alcuni uomini preferiscono chiudersi in se stessi e si rifiutano di parlare dei loro problemi. La comunicazione è essenziale al buon funzionamento della coppia, soprattutto per la donna che fonda la relazione con il partner sul dialogo, sia che si parli di sentimenti che di sesso. Il rischio maggiore è quello di vedere il desiderio scemare poco alla volta. Attenzione, potrebbe diventare difficile risvegliarlo dopo un certo periodo di astinenza. A volte la coppia potrebbe riuscire, malgrado tutto, a continuare ad avere una vita sessuale ma l’uomo, concentrato sulla sua erezione e sulla paura di non riuscire a mantenerla, potrebbe diminuire il tempo dei preliminari per concentrarsi solo sulla penetrazione, provocando grossi dolori alla vagina della donna. Ecco che inizia il circolo vizioso: la paura di risentire dolore al momento di un altro rapporto sessuale potrebbe provocare l’irrigidimento dei muscoli della vagina durante la penetrazione, prortando così a nuovi dolori… e così via. Gli incontri intimi si fanno, a mano a mano, meno presenti e distanti nel tempo.

L’importanza di un consulto per la coppia

Può accadere che un problema sessuale maschile si ripercuota e turbi la sessualità della donna, colpendo la sua libido o occasionando blocchi psicologici e fisici. Perché invece di rivolgerti da solo al tuo medico generico o al sessuologo per trattare il poblema di erezione, non decidi di farti accompagnare? In questo modo il medico potrà beneficiare della versione di entrambi e trovare il trattamento più efficace, ovvero una cura medica o una terapia psicologica. In ogni caso, anche se è fondamentale che l’uomo senta il sostegno e l’appoggio della donna, è anche la donna che deve sentirsi partecipe. La sessualità si fa a due, non è vero che il trattamento di questi problemi riguarda solo una persona.
Il sessuologo potrebbe in seguito proporre, se necessario, esercizi che serviranno ad aiutare la coppia a ritrovare la voglia di fare l’amore. La donna imparerà a eliminare i sensi di colpa e riprenderà fiducia in se stessa. Il medico potrebbe anche proporle una terapia per riscoprire insieme una vita sessuale armoniosa.


 Aurélie Barthly

1 – Sondaggio Ipsos del 28 giugno 2004
2 - Erecinfo.be

Commenta
08/07/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Sesso

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?