Home  
  
    Cazzo
Dizionario del sesso
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Cazzo: Definizione

Questa parola di genere maschile è sicuramente il termine più diffuso e colloquiale utilizzato nella lingua italiana per indicare l'organo sessuale maschile, il pene, che annovera un certo numero di sinonimi più o meno di uso familiare. Pene e fallo appartengono più al vocabolario medico. Cazzo, uccello, mazza, minchia, belino, pesce, pistolino o pisellino (termine utilizzato nel linguaggio infantile) sono alcuni degli appellativi di uso familiare con cui si designa il membro maschile, che variano spesso da regione a regione e da un dialetto a un altro. L'etimologia del termine è incerta: potrebbe essere una contrazione di capezzo (da capezzolo), derivato a sua volta dal lemma di lingua latina "capítium" (sul calco di càput, capo); quindi potrebbe significare piccolo capo. Ugualmente, potrebbe essere derivato da "cassus" che sempre in latino indicava l'albero maestro (termine che nella nautica è riferibile all'albero principale); a quest'ultimo aspetto, quindi, potrebbe far riferimento il nome volgarizzato dell'organo riproduttivo maschile, il pene appunto, nella sua posizione eretta. Altri ipotizzano che "cazzo" derivi da cazza che è la "gazza ladra", uccello chiamato anche pica, termine che è una delle tante denominazioni dialettali che indicano il membro virile. Un'altra ipotesi formulata dagli etimologi è che derivi da "capito" nome latino del capitone per affinità di forma (il capitone è un'anguilla dalla grossa testa). Tuttavia l'ipotesi più accreditata dai linguisti è che cazzo derivi da "cazzare", equivalente di "cacciare", "ficcare" in molti dialetti settentrionali. Cazzo è una parola considerata volgare. Non è un semplice sinonimo del termine anatomico, bensì rappresenta una forma dell'espressività letteraria e popolare. Talvolta nella lingua parlata può essere utilizzato per il compiacimento che deriva dall'uso di un termine proibito o di registro eccessivo, che non può essere reso dal semplice uso di "pene". Il termine è usato piuttosto spesso nella lingua parlata anche senza correlativo semantico, con la funzione linguistica di "rafforzativo del pensiero", ovvero come un intercalare con funzione emotiva per rendere un'espressione colorita o enfatica. In letteratura uno dei testi più noti correlati con questo termine è il sonetto "Er padre de li santi", che Gioacchino Belli scrisse nel 1832 insieme con l'analogo "La madre de le sante" (relativo all'omologo termine femminile). Il sonetto riporta in romanesco una lunga serie di sinonimi e perifrasi del termine. Il termine è ampiamente utilizzato all'interno dei Sonetti lussuriosi di Pietro Aretino. Sempre in letteratura, l'organo genitale maschile assurge al ruolo di protagonista nel romanzo di Alberto Moravia "Io e lui", dove il protagonista si trova a colloquiare - in un curioso confronto tra istinto e ragione - con il proprio pene. Il termine cazzo, virtualmente prima persona singolare del verbo di uso velico "cazzare", è anche all'origine di un facile calembour sfruttato a fini di gag - sia pure di grana grossa - in diversi film, fra i quali uno della serie di Fantozzi. Di analogo tenore è la celebre "supercazzora", tormentone e leitmotiv del conte Lello Mascetti (interpretato da Ugo Tognazzi) nel film di Mario Monicelli, "Amici miei". Dal romanzo di Moravia precedentemente citato sono stati ricavati - con esito infelice, a detta dei critici, a causa delle pesanti cadute di gusto che si registrano in entrambe le pellicole - due film: uno italiano e omonimo nel titolo rispetto al romanzo, "Io e lui", del 1973, diretto da Luciano Salce, e uno di coproduzione USA/Germania, del 1989, "Lei ... io & lui", di Doris Dörrie. I termini equivalenti in alcune lingue straniere sono, rispettivamente, in inglese "dick, cock, knob, gun", in francese "bite, pénis", in tedesco "der Schwanz", in arabo "zob, zboube", in spagnolo "pene, martillo", in indiano "lingam" e in turco "sik".

Vedere anche: Averlo duro, Preservativo, Coglioni, Eiaculazione, Pene, Fallo, Sesso maschile, Dimensioni del pene, Verga, Fica o figa, Culo/Fondoschiena, Dito (sesso), Micia/Topa.

Per saperne di più:

Effettua un'altra ricerca nel Dizionario del sesso




Preliminari La storia delle mutandine

La storia delle mutandine

Test per lei Sai aumentare la libido?

Sai aumentare la libido?

Rimanere incinta Il Kamasutra per rimanere incinta Il Kamasutra per rimanere incinta

Per rimanere incinta non resistono regole, tranne ovviamente fare l'amore durante il periodo dell'ovulazione... Alcune posizioni possono...

Leggi tutto
Coppia Gestire un partner permaloso Gestire un partner permaloso

Nonostante credessimo fosse un difetto tutto femminile, gli uomini si rivelano essere più permalosi del previsto! L’uomo “moderno” si offende...

Leggi tutto
Preliminari Le carezze al seno

Le carezze al seno

Vita di coppia Le cose più imbarazzanti in coppia

Le cose più imbarazzanti in coppia

Omosessualità Omosessuali si nasce o si diventa? Omosessuali si nasce o si diventa?

Questo è l’interrogativo che ci si pone spesso riguardo tale orientamento sessuale. Esistono diverse teorie a riguardo, che approcciano...

Leggi tutto
Coppia Rimettersi con un ex Rimettersi con un ex

Nel corso di una serata, incontri il tuo ex… e alla fine ti domandi perché avete rotto… La tentazione di ricominciare è grande. Sì, ma ad...

Leggi tutto
Test sesso Come stimolare il desiderio?

Come stimolare il desiderio?

Masturbazione Masturbazione notturna: lo sleep sex

Masturbazione notturna: lo sleep sex

Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?