Home  
  
    Il 69
Kamasutra
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il 69

La posizione del 69, derivante dalla posizione sessuale dei due amanti che ricorda appunto la forma delle due cifre, è senza dubbio una delle pagine del Kamasutra che più trasporta l'immaginazione, benché non vi sia penetrazione vaginale o anale. Essa permette la stimolazione orale, in contemporanea, dei due sessi: la coppia si unisce infatti con la bocca dell'uno contro il sesso dell'altro.

Le varianti del 69

Il 69
© Alejandro Rodriguez

Di fatto, quest'unione può essere realizzata in tre situazioni diverse: l'uomo è disteso sul dorso e la donna su di lui; la donna è distesa sotto l'uomo; tutti e due sono distesi su un fianco. Nella coppia omosessuale, lo scambio di posizione non modifica la figura realizzata: ciò che varia sono le sensazioni provate da ciascuno. Dopo tutto, nulla vieta (in teoria) ai più agili e sportivi di tentare di realizzare questa figura con l'uomo in piedi, che tiene la compagna contro di sé: ma il comune mortale si comporterà con più saggezza accontentandosi di farci delle fantasie, perché la difficoltà è notevole e il rischio di incidenti da non sottovalutare.

Come si fa il 69?

La stragrande maggioranza delle immagini rappresenta l'uomo disteso comodamente sul dorso. La donna è a quattro zampe sopra di lui, si lascia baciare e accarezzare passivamente con le labbra e la lingua, oppure cerca con i movimenti del bacino di variare il contatto per renderlo più preciso e più forte e di moltiplicarne gli effetti, intensificando lo strofinamento. L'uomo ha le mani libere per accarezzarle le natiche e i fianchi, per guidarle il bacino e moltiplicare così le sensazioni. La donna bacia il sesso dell'uomo, o lo accarezza con le labbra e la lingua, lo introduce un po', o molto, nella sua bocca per una carezza circolare più avvolgente. Lei può restare col viso davanti al sesso, raddrizzando il pene in verticale, o mettendosi un po' di lato, con la fronte appoggiata al ventre, all'inguine o alla coscia dell'uomo.

In una tale posizione, l'eccitazione provata da ciascuno è rafforzata da quella che si procura all'altro e dal carattere provocante delle posizioni. Ma alcuni possono pensare che il fatto di prestare attenzione al piacere dell'altro non permetta di abbandonarsi pienamente al proprio; e quindi preferiscono dissociare il momento del cunniligus e della fellatio. È una questione di gusti, e la coppia deve essere abbastanza aperta perché ciascuno possa chiedere, e ottenere i giochi orali che appagano la propria voglia.

Il godimento provocato dalla posizione del 69 è un piacere simultaneo, che stimola l’immaginazione degli amanti e che si alimenta dell’eccitazione grazie alla fellatio e al cunnilingus reciproco, in un climax di passione e di intesa.

Dr Yves Ferroul

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?