Home  
  
    La posizione del collare di Venere
Kamasutra
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La posizione del collare di Venere

Avere le gambe della partner intorno al collo e poter gettare uno sguardo fra le sue cosce aperte dà una dimensione quasi magica al rapporto sessuale tra i due partner.

La posizione del collare di Venere
© Alejandro Rodriguez

La posizione di base è classica, con la donna distesa supina sul bordo di un letto abbastanza alto o di un tavolo, con le cosce sollevate a squadra. L'uomo si tiene in piedi tra le cosce della donna, le prende le gambe portando le caviglie sulle proprie spalle, con i piedi che si toccano dietro la nuca. Stringe contro di sé le cosce della donna, con fermezza, poi facendo perno su se stesso si gira per farle perdere l'appoggio e condurla sul vuoto, senza più nessun supporto: se lei ha dei buoni addominali, può restare così, a squadra rispetto all'uomo.

Altrimenti, la donna ha la scelta fra due varianti: o si appende con le mani alle braccia o alle spalle del suo compagno, il che le permette inoltre di potersi muovere e giocare con la penetrazione; oppure si lascia andare all'indietro, fino ad appoggiarsi al suolo con le mani. Quest'ultima posizione è la più comoda in questo contesto: il corpo della donna ha un punto d'appoggio sulla nuca dell'uomo, le sue natiche e i fianchi posano sulle cosce di lui, la schiena, come la testa, dà sul vuoto.

L'angolazione particolare del pene e della vagina, aggiunto alla tensione inabituale degli addominali e dei muscoli delle cosce, rende molto interessante, per entrambi, questa posizione, alla quale pochi corpi possono restare insensibili.

 

Dr Yves Ferroul

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?