Home  
  
    Il fiore sbocciato
Kamasutra
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il fiore sbocciato

Frutti o fiori, è spesso in questo modo che il linguaggio poetico dell'Ananga Ranga designa le posizioni sessuali. Per i poeti André Breton e Paul Eluard, il fiore sbocciato diventa un'orchidea. Forse perché con i suoi petali a forma di piccole labbra, l'orchidea evoca la vulva dell'amante? La posizione del fiore sbocciato, vista la sua natura, è perfetta per un momento di puro piacere ma anche di intensa intimità tra gli amanti.

Il fiore sbocciato
© Alejandro Rodriguez

Distesa con la pancia in su, la donna piega le gambe fino a che le ginocchia toccano il seno. L'uomo si inginocchia sopra di lei e la penetra dolcemente. I piedi della donna sono ai lati dell'uomo, all'altezza dei fianchi.
In questa posizione l'uomo, che non ha bisogno delle mani per mantenersi in equilibrio, può accarezzare o contemplare come lo desidera il volto, le spalle o il seno della donna amata, aggiungendo all'eccitazione sessuale la sensualità delle sue carezze. La donna, potendo liberamente muovere le mani, potrà sostenere la testa del suo amante, e accarezzargli le braccia e le spalle. Si tratta dunque di un'unione molto tenera.

Il movimento di penetrazione stimola il clitoride, grazie agli sfregamenti effettuati dalla base del pene. L'angolo di penetrazione del pene lo mette in contatto con la parete frontale della vagina, una zona particolarmente sensibile del sesso femminile la cui eccitazione potrà condurla all'orgasmo.

La donna, durante la stretta, esercita, se lo vuole, alcuni movimenti oscillatori del bacino il cui ritmo sarà identico a quello dell'uomo, in un beccheggio, l'oscillazione delle barche o degli aerei attorno all'asse trasversale, deliziosamente erotico. L'uomo, guidato dalle manifestazioni di godimento della sua partner, si muove liberamente, variando la cadenza e la profondità della penetrazione; poi, lasciandosi trascinare dalle ondate di sensazioni, accellera il suo dondolìo fino al piacere finale.

La posizione del fiore sbocciato, vista la sua natura, è perfetta per un momento di puro piacere ma anche di intimità. In effetti gli amanti possono guardarsi e coccolarsi durante la penetrazione: il fatto di guardarsi fisso negli occhi e di giocare con gli sguardi conduce ad una forte intesa tra i partner, che non fa che accrescere il feeling e l’intensità del rapporto.

Anaïs Barthélémy

1. L'ananga Ranga: è un testo scritto 1500 anni dopo il Kamasutra. Questo testo indù, contrariamente al suo predecessore, valorizza il carattere sacro del matrimonio e vuole proteggerlo dal tedio sessuale.

2. L'Immacolata concezione: scritto da due scrittori surrealisti, André Breton e Paul Eluard, questo piccolo libro pubblicato nel 1961 tratta della concezione e delle relazioni umane in uno stile poetico. Nel capitolo «L’amore» gli autori nominano una trentina di posizioni sessuali che descrivono in una sola frase.

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?