Home  
  
    La posizione dell'arcobaleno
Kamasutra
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La posizione dell'arcobaleno

«Se l'arcobaleno ti appare di mattina, bada che il brutto tempo si avvicina. Arcobaleno la sera, domani bel tempo si spera». Se si crede ai proverbi popolari, l'arcobaleno è presagio di pioggia. Ma chi si lamenterebbe della pioggia data dall'unione dei due sessi? Per questo meteo originale quindi, non abbiate paura né della violenza del temporale né della dolcezza dell'ondata di piacere.

La posizione dell'arcobaleno
© Alejandro Rodriguez

La posizione dell'arcobaleno è molto meno rilassante delle altre posizioni laterali. Essa esige inoltre un'attenzione particolare per realizzarla, ma una volta fissata, è un vero spettacolo. Se avete uno specchio sopra o davanti al letto, potrete gustarvi la coreografia; la complessità dei corpi intricati ne fa una posizione da scultura.

La donna si stende su un fianco con le gambe tese. L'uomo, anche lui sul fianco, scivola tra le cosce della donna, capovolto, con le gambe tese. La sua partner poggia adesso la coscia sul fianco dell'uomo, mentre l'altra è stesa sul letto. L'uomo penetra la donna, con le gambe chiuse; piega il busto, in modo che le mani possano afferrare le spalle della compagna, per sostenerla e accarezzarla. Questa afferra i piedi dell'uomo o le sue caviglie e li tira verso di sé: in questa posizione, chiamata anche «l'arco bendato», l'uomo è l'arco e la donna è la freccia.
L'angolo di penetrazione del pene è abbastanza raro poichè i corpi sono invertiti. Così, le sensazioni della donna sono nuove, il pene strofina lateralmente la vagina la cui apertura è stretta.

Per l'uomo, come ogni volta in cui è "alle strette", il piacere deriva dagli sfregamenti del pene contro le mucose vaginali umide e brucianti.

I movimenti dei due amanti però mancano di ampiezza e di forza e non permettono di raggiungere l'orgasmo. Ma non fa niente! Perchè limitarsi ad una sola posizione nella relazione sessuale? I piaceri costantemente rinnovati dei corpi che si scoprono, accrescono il desiderio di fusione di entrambi. Dopo l'arcobaleno, un preliminare piacevolissimo, sconfinerete in altre prodezze fino al godimento di ciacuno.

 

Anaïs Barthélémy

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?