Home  
  
    La posizione della carriola
Kamasutra
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La posizione della carriola

Chi non ha mai giocato a portare a spasso sull'erba o sulla sabbia un compagno tenendogli le gambe, mentre questo avanzava appoggiandosi sulle mani? La carriola che vi proponiamo oggi, aggiunge al gioco della nostra infanzia il piacere erotico. Per gli amanti del «giardinaggio sessuale» dunque, ecco un modo originale di fare l'amore altrove che nel letto, e - per voi, care signore - un modo inedito di visitare i luoghi dei vostri piaceri sessuali.

La posizione della carriola
© Alejandro Rodriguez

Che sia chiaro, non scegliete, per provarla, un giorno in cui siete stanchi: la carriola esige la partecipazione attiva dei due partner.
Per cominciare, la donna pone i suoi avambracci su dei cuscini ai lati della testa. A carponi sul tappeto o sul pavimento, offre allo sguardo dell'uomo lo spettacolo eccitante dei glutei alzati. In piedi dietro lei, l'uomo afferra allora le sue caviglie, solleva i suoi glutei e stringe le cosce della sua partner contro i suoi fianchi; poi, piegandosi quanto basta, la penetra vigorosamente; ora la donna ha il busto sollevato, le gambe piegate sotto di lei e le ginocchia sul petto.

La particolarità di questa posizione acrobatica, è di combinare sforzi ginnici e sensazioni forti, poiché la penetrazione è profonda e violenta. Gli sfregamenti veloci della base del pene e dei testicoli dell'uomo contro il pube provocano eccitazione e piacere nella donna. L'effetto del pene, che entra con vigore nella vagina, precipita l'orgasmo. L'uomo apprezzerà il fatto di essere quello che domina e che dirige la sua partner, maltrattandola fino all'appagamento.

Nel fuoco dell'azione, la donna può spostarsi nella stanza, spingendo così l'uomo ad accellerare il movimento di penetrazione. I contatti corporei tra l'uomo e la donna sono limitati, ma la tensione muscolare che impone la posizione polarizza il piacere sulla vulva ed il pene.

Tuttavia, questa posizione si rivela talvolta difficile da mantenere fino all'eiaculazione perché bisogna concentrarsi sull'equilibrio; se è necessario, l'uomo, senza rischiare di interrompersi al parossismo del piacere, appoggia le gambe della donna a terra e continua nella posizione della levriera.

Probabilmente considererete la posizione della carriola complessa, ma apprezzerete il dinamismo e l'intensità che dà all'atto sessuale.

 

Anaïs Barthélémy

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?