Home  
  
    La posizione della pecorina
Kamasutra
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La posizione della pecorina

Quella della pecorina è una delle posizioni più ricorrenti nei sogni erotici poiché è quella dei mammiferi quadrupedi. Per gli uomini essa ha dunque una connotazione animalesca molto forte, quel richiamo alla natura selvaggia dell'uomo che lascia raramente indifferenti. La visione delle forme della donna scatena gli impulsi più affamati dell'uomo. E la donna si sente libera di godere senza il 'faccia a faccia' con il suo uomo. Tuttavia, essa può sì attirare ma anche respingere.

Come si fa la posizione della pecorina?

La posizione della pecorina
© Alejandro Rodriguez

La donna a quattro zampe, si appoggia sulle mani, o meglio sugli avambracci. L’uomo, in ginocchio, la penetra da dietro, tenendola per le anche o per le natiche. È una posizione con una connotazione particolarmente animale, che tuttavia non impedisce la complicità.

Quest'ambiguità è deliziosa per molti poiché tutto ciò che non è molto chiaro nella sessualità, ciò che suscita contemporaneamente desiderio e apprensione, può provocare un'emozione inaspettata e un piacere intenso. Alcune donne non amano mettersi di spalle al loro partner, non poterlo vedere, non averlo davanti agli occhi; altre invece, apprezzeranno il fatto di essere libere dallo sguardo dell'uomo, soprattutto se questo usa scrutare il volto della partner allo scopo di reperirvi i segni dell'eccitazione. In questa posizione le donne possono lasciarsi andare più facilmente, abbandonandosi al loro piacere senza chiedersi come questo si legga sul loro viso. Senza il «faccia a faccia» possono talvolta concentrarsi di più sulla loro eccitazione, senza essere distratte dallo sguardo dell'uomo.

Alle donne piacerà la posizione a carponi o in ginocchio, con il busto o solo con la testa appoggiata sul letto, se questo è all'altezza giusta, sul divano, o qualsiasi altro mobile adeguato se gli amanti si autorizzano a osare fuori dalla camera da letto. …Le amanti assaporeranno il piacere di rimanere passive o, al contrario, si abbandoneranno al dondolìo di tutto il corpo, giocheranno con i movimenti dei fianchi, accompagnando il movimento di penetrazione del partner e aumentandone l'effetto. Gradiranno anche che il clitoride sia liberamente raggiungibile dalla mano dell'amante.

La pecorina: una penetrazione più libera

Gli uomini, in questa posizione, amano la visione del corpo della donna, con la vita ben disegnata, con i fianchi e le natiche messi in valore. La penetrazione si svolge in mezzo a tutte queste forme carnose che costituiscono una particolarità erotica della specie umana (le scimmie non ne hanno), che si può apprezzare durante tutto l'atto sessuale, mentre le mani accarezzano le forme o afferrano i fianchi.
Di solito la penetrazione è meno profonda, poiché le natiche mantengono l'uomo ad una certa distanza, fatto che può rivelarsi interessante quando il pene è lungo. In compenso, l'angolo di penetrazione provoca spesso un piacere più intenso sia nell'uomo che nella donna.

In conclusione, questa posizione permette di liberarsi ulteriormente, di giocare con le proprie fantasie, di provare delle sensazioni assai diverse sia nel contatto esterno dei corpi che nella penetrazione.

 

Dr Yves Ferroul

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?