Home  
  
    La posizione del cervo in calore
Kamasutra
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La posizione del cervo in calore

Risvegliate l'animale che avete dentro, con la posizione del cervo in calore. Piuttosto difficile per le prime volte, ma in compenso ideale per i giochi sessuali più selvaggi, come a volte piacciono agli amanti. In questa posizione, pur avendo un contatto limitato, essi potranno richiamarsi ai loro istinti e rivivere, al momento dell'unione, il tempo immemorabile delle caverne.

La posizione del cervo in calore
© Alejandro Rodriguez

Il mondo animale serba dei segreti utili per imparare a conoscere il lato selvaggio che sonnecchia in noi. La posizione del cervo in calore è come un ritorno agli istinti più profondi. Una ricerca animalesca del Kamasutra per rivelarci la belva che abbiamo dentro.

Immaginiamo: la donna dorme tranquillamante mentre l'uomo sente il richiamo della lussuria. Potete svegliarne dolcemente i sensi, dandole baci ovunque come se fosse una Bella Addormentata. Oppure svegliarla con un'esplosione di eccitazione, senza indugiare, assaporandone tutti gli angoli del corpo.

Sollevandola con la sola forza delle sue braccia, la penetra da dietro. A questo punto, la donna si sarà svegliata completamente e non tarderà ad apprezzare questo risveglio brusco, con una seduta di sesso selvaggio.

Lei può quindi appoggiare i piedi su un supporto qualsiasi (muro, letto, tavolo…) per avere un migliore equilibrio, tenendosi fermamente sulle ginocchia di lui. L'uomo l'aiuta sollevandole il bacino al ritmo del avanti e indietro. Se la penetrazione non è molto agevole, soprattutto perché la donna ha le gambe sollevate, si rivela comunque abbastanza profonda.

La posizione del cervo in calore non è però destinata a chiunque. L'uomo deve essere sufficientemente muscoloso per portare con le braccia tutto il peso della sua partner e la donna deve essere abbastanza sciolta per mettersi comodamente in questa posizione pur offrendo le natiche al suo amante nel modo più generoso possibile.

Con tali costrizioni, questa posizione non è dunque l'ideale per gli amanti che hanno bisogno di toccarsi e di guardarsi. Il contatto è minimo e i partner non si vedono. Si può rimediare con l'ausilio di un grande specchio davanti al quale i due amanti potranno vedere perfino la penetrazione. Così facendo, la coppia potrà passare delle lunghe notti estenuanti, e la donna non potrà più fare a meno del bramire del suo uomo, sempre pronto a soddisfarla.

 

Faris Sanhaji

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?