Home  
  
    La posizione dell'acrobata
Kamasutra
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La posizione dell'acrobata

Una semplice sedia può stimolare l'immaginazione di una coppia pronta a tutte le esperienze sessuali. Per i principianti, la posizione dell'acrobata è una prova di forza che solo i più agili saranno capaci di superare. Prossimità della coppia, sforzo e piacere sono allora garantiti.

La posizione dell'acrobata
© Alejandro Rodriguez

Una sedia può essere molto di più di un semplice supporto per appoggiare le stanche membra. Può diventate addirittura un'altalena su cui ci si può sedere senza avere la minima intenzione di riposarsi. Per amanti infaticabili, "l'acrobata" è una posizione del Kamasutra esigente ma ricca di sensazioni.

Seduto su un semplice sgabello, l'uomo vede la sua partner montare a cavalcioni sul suo bacino, di fronte a lui. Lei lascia andare il busto all'indietro, lasciando che i capelli si abbandonino fluenti a terra o su un cuscino, per maggiore comodità.

Ciascuno si avvinghia saldamente all'altro. La donna si aggrappa alle gambe dell'uomo per evitare di cadere e il suo partner può scegliere così come mantenerla. Per avere una presa migliore, terrà la sua donna per le braccia, ma può anche scegliere di accarezzare il corpo dell'amante per un piacere più intenso.

I due sono quindi pronti per imbarcarsi per uno dei viaggi più piacevoli. L'uomo anima un movimento pelvico che farà presto turbare la sua partner. Può anche sorreggerla per la schiena con una mano e allargare le gambe per lasciarle più spazio. La parete anteriore della vagina sarà stimolata e, aggrappandosi con una mano al suo amante, la donna può strofinarsi il clitoride, offrendo una vista magnifica del proprio corpo. L'uomo può infine scivolare giù e stimolare lui stesso il clitoride con dei semplici e piccoli colpi di lingua.

L'acrobata è la donna, ma in fondo è l'uomo l'elemento detonatore. Egli deve al tempo stesso mantenere l'equilibrio, favorire la penetrazione e sorreggere la partner; sta alla donna facilitare il coito con dei semplici movimenti. Il contatto dei corpi non è mai stato così stretto, così ansimante, così erotico.

Priorità assoluta: nella posizione dell'acrobata la scioltezza è di rigore. L'uomo deve essere capace di abbassarsi fino a raggiungere il sesso della sua partner, mentre la forza delle sue braccia gli permetterà di sostenerla. La donna può distendersi fino al pavimento e restare così qualche minuto prima che il sangue che le sale alla testa non le faccia venire le vertigini.

Stimolati in questo modo, i partner potranno curvare il busto all'indietro durante il rapporto sessuale e provare un'altra posizione se vogliono raggiungere direttamente il godimento. Perché la fatica prenderà presto il sopravvento sui nostri acrobati in erba.

 

Faris Sanhaji

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?