Home  
  
  
    Il mio ragazzo si masturba
Cerca

Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Masturbazione maschile
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Aiuto, mio marito si masturba

Sono ormai note le virtù della masturbazione per una sessualità più attiva. Eppure, messe di fronte alle pratiche auto-erotiche dei loro partner, le donne sono lungi dal dimostrarsi serene. È quanto emerge delle testimonianze raccolte durante alcune sedute delle signore dallo psicologo. Perché alcuni uomini anche se in coppia si masturbano? Come accettare più serenamente questo dato? Facciamo insieme il punto con lo psichiatra e sessuologo Philippe Brenot.

Il mio ragazzo si masturba
© Getty Images

In un'epoca di grande libertà sessuale come la nostra, la pratica della masturbazione non viene più vista come tabù, una pratica proibita dal buon costume. Tuttavia, vengono ancora ben distinte la masturbazione maschile da quella femminile: se la seconda viene vista dalla società, e dagli uomini nello specifico, come un "pregio", come sintomo di apertura mentale, la prima è sì ammessa più facilmentema molte donne faticano ancora ad accettarla nel loro partner. La scoperta a cui le donne approdano può anche essere il motivo alla base della richiesta di una visita specialistica urgente. Nella maggior parte dei casi, le donne non colgono in flagrante il partner, ma scoprono gli indizi di "colpevolezza" (soprattutto immagini porno rimaste nella cronologia del computer…). Insieme a Philippe Brenot, psichiatra e sessuolo, tracciamo una panoramica della masturbazione maschile e individuiamo le soluzioni per reagirvi con serenità

La masturbazione maschile è molto diffusa

La masturbazione fa parte integrante della sessualità maschile, "semplicemente perché sin dall'infanzia i ragazzi possono accedere molto facilmente ai loro genitali", spiega Philippe Brenot. Le cifre parlano chiaro: il 94% degli uomini si è masturbato prima del primo rapporto sessuale, in media all'età di 13 anni. È un'attività che praticano in seguito con regolarità e che registra un picco nell'adolescenza (in alcuni casi anche 2 volte di più). Una volta in coppia, l'87% degli uomini continua a praticare questa attività ma con frequenze diverse: il 47% lo fa una volta alla settimana o con minore frequenza, il 31% più volte a settimana e l'11% una volta al giorno o più1.

Secondo lo psicanalista, i motivi sono principalmente legati all'ansia: "Più che una strategia per maturare la propria sessualità, l'uomo ricorre alla masturbazione per scaricare la tensione". Di questo, però, gli uomini non sono consapevoli. In molti casi, quelli che ricorrono con maggiore frequenza alla masturbazione sono uomini iperattivi sottoposti a ritmi e a pressioni lavorative importanti, per i quali la masturbazione rappresenta un mezzo efficace per scaricare l'energia in eccesso.

La masturbazione maschile scandalizza le donne

Immaginare che il compagno sul quale proiettano tutti i loro sogni di amante romantico/padre di famiglia (ovviamente idealizzato) si faccia " un solitario" davanti a un film erotico, non è un'immagine gradita alle donne. "Spesso sono scioccate di scoprire che il loro compagno si masturba davanti a immagini porno", dichiara l'esperto. Le donne si sentono ingannate e si chiedono se non "bastano" più a soddisfare l'eccitazione del loro partner. "L'uso di immagini pornografiche da parte dei loro amanti/compagni/mariti le denigra, si sentono sporcate" Eppure per il sessuologo non esistono motivi validi per impazzire dietro a questa cosa. "È semplicemente un segnale di mancanza di conoscenza della sessualità maschile. È bene ricordare che per l'uomo questa modalità di eccitazione costituisce un elemento indispensabile". 

Ovviamente, le reazioni sono diverse a seconda del livello di maturità sessuale della coppia. Quando la masturbazione è vissuta in modo ludico o libero, le fantasie sessuali di ogni genere e la masturbazione sono pratiche più facilmente accettate. Ma se la vita sotto le lenzuola non è molto eccitante, anche gli episodi autoerotici possono assumere una funzione compensatoria. "In questo caso, se scoprire che il proprio partner si masturba è inaccettabile, può essere l'occasione per parlarne o per richiedere una visita", suggerisce lo specialista.

Masturbazione: dal tabù all'accettazione

Alla domanda: "Ha detto alla sua compagna che si masturbava?", il 58% degli uomini ha risposto "sì". Un dato indicativo. "La masturbazione, infatti, non viene nascosta, ma taciuta", chiarisce Philippe Brenot. La masturbazione fa semplicemente parte degli atti intimi di cui non parlare. Forse è proprio per questa ragione che è davvero molto raro sorprendere gli uomini in flagrante. Nella maggior parte dei casi, i signori praticano questa attività al momento giusto, quando sono sicuri di essere da soli e di non essere colti sul fatto. Tranne che in rari casi...

Per anticipare il dibattito sul rapporto pornografia - vibratore (cosa pensano gli uomini dei nuovi oggetti di piacere delle donne?), Philippe Brenot insiste sul fatto che la masturbazione è un'attività normale: "Si tratta di due attività distinte: la masturbazione è diversa da un coito e ciascuna attività ha un rituale diverso". Un altro aspetto questo, da considerare, tanto più che il sessuologo ripete: "Per un uomo, scaricare le tensioni con la masturbazione è piacevole", soprattutto in un'epoca in cui le aspettative sulla sessualità di coppia in termini di durata e di prestazioni sono notevoli. Infine, diciamolo pure: questo atto breve è molto piacevole per un uomo.

Catherine Maillard

Commenta
29/01/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?