Home  
  
  
    La pillola dei cinque giorni dopo
Cerca

Alla scoperta del piacere
Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Anticoncezionali e contraccezione
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La pillola dei cinque giorni dopo

Dopo dieci anni dalla comparsa della pillola del giorno dopo, è appena arrivata nelle farmacie italiane una nuova contraccezione d’emergenza. Nota come la pillola « del dopodomani », EllaOne ® può essere presa fino a 5 giorni dopo il rapporto sessuale a rischio.

La pillola dei cinque giorni dopo
© Getty Images

In seguito alla pillola Norlevo ®, prima forma di contraccezione di emergenza, il laboratorio HRA Pharma presenta dopo dieci anni una novità in questo campo.
Ecco che Doctissimo vi spiega tutto.

EllaOne ®: 5 giorni di riflessione

Ultima novità del laboratorio, la pillola EllaOne ® può essere assunta fino a 120 ore dopo il rapporto, in caso in cui ad esempio il contraccettivo non sia stato usato correttamente o ci si sia dimenticati di prendere la pillola. Al contrario della Norlevo ®, che può essere assunta solo entro le 72 ore (entro le 24 ore per una massima efficacia), questa pillola «del dopodomani» sembra un vero e proprio passo avanti per le coppie sbadate e gli sfortunati…

Come funziona la pillola del «dopodomani»

La gravidanza avviene con l’ovulazione (quando si libera un ovocita), seguita dalla fecondazione dell’ovocita (data dalla fusione con uno spermatozoo) e dell’impianto nell’utero. Il progesterone, l’ormone sessuale femminile, stimola la produzione delle proteine che svolgono un ruolo importante nell’ovulazione e nella preparazione della mucosa uterina per ricevere l’uovo fecondato.

Disponibile in compresse bianche (30 mg), EllaOne ® contiene il principio attivo Ulipristal acetato. Questa molecola agisce andando a interferire coi recettori del progesterone: si fissa sui ricettori ai quali si lega solitamente il progesterone, impedendo così all’ormone di produrre il suo effetto. Attraverso l’azione del progesterone sui ricettori, EllaOne ® impedisce la gravidanza interferendo con l’ovulazione e può portare delle modifiche a livello della mucosa uterina.


David Bême, 9 settembre 2009 – aggiornato il 1 ottobre 2009


Fonti :

Intervista di Dr Massard dei laboratori HRA Pharma

Informazioni su EllaOne presso l’Agenzia Europea per i Medicinali (European Medicines Agency)

Commenta
04/08/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?