Home  
  
  
    Le carezze intime
Cerca

Alla scoperta del piacere
Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Preliminari
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le carezze intime

Uno sguardo, un profumo, delle carezze e d'improvviso i nostri sensi impazziscono. Per mantenere l'estasi in cui ti fa piombare l'amore, prova l'arte delle carezze e il dialogo dei sensi. Ecco tutte le buone ragioni per accarezzare il proprio partner.

Le carezze intime
© Getty Images

All'origine dell'unione carnale, si profila il desiderio. Come si scatena al di là del nostro controllo? Affinché il desiderio perduri e il piacere venga condiviso, concediamoci il tempo per le carezze.

Carezze intime: la pelle

L'amore è molto di più del semplice incontro delle nostre mucose genitali. Abbiamo, infatti, 1.800 cm² di pelle, con 1.500.000 recettori. Questi ultimi, vere e proprie capsule di voluttà, racchiudono tesori di sensazioni, provocate dallo sfioramento, dalla carezza seducente. Immagazzinano il piacere e reclamano di essere liberati quando sono "pieni". "Per accarezzare il tuo partner, puoi iniziare esplorando la geografia sensuale della pelle", propone il Dr. Gérard Leleu, sessuologo. Essere affettuoso, significa anche cercare di rendere poetici quei gesti che possono diventare meccanici. Pianure del ventre, e gole, colline e vallate delle natiche, le più piccole pieghe e tutti i pori... Con gli occhi chiusi, si lasciano scorrere sotto la propria mano dei paesaggi dai mille deserti. I tuoi polpastrelli sono i messaggeri di un oceano di dolcezza. Per trarre tutti i benefici possibili dalla carezza, cerca di essere completamente presente. "Ad esempio, tendi la pelle come tendi l'orecchio", suggerisce il nostro esperto. La pelle che riceve, accoglie i massaggi delle dita. La mano che dona ascolta ciò che trapela dalla superficie cutanea. Prova ad abbandonarti per ritrovare la primitività della sensazione, la spontaneità dei gesti, la creatività. La persona che riceve la carezza può concentrarsi su ciò che sente, stare in ascolto del proprio corpo. Non deve esitare a guidare il proprio partner nelle sue ricerche. E lasciare tranquillamente che il piacere si propaghi. Puoi anche aprire la via della carnalità con semplici baci, come fossero una carezza. Puoi esplorare la pelle dell'altro centimetro dopo centimetro, con lentezza e voluttà.

I benefici delle carezze intime

Le carezze favoriscono un migliore equilibrio nervoso: permettono di allentare le tensioni, procurano uno stato di benessere e perfino di reale euforia. Le motivazioni sono biologiche: "le carezze attivano i centri cerebrali del piacere". Durante le carezze, "i centri del piacere secernono nell'encefalo e nel sangue diverse sostanze, tra cui le famose endorfine", spiega Gérard Leleu. D'altro canto, questo modo di toccare affettuoso fa rivivere le sensazioni di beatitudine dell'infanzia. Carico di un denso bagaglio emozionale, risveglia ogni senso e offre una gamma di sensazioni ricchissime, diverse da quelle ottenute al momento del coito. Allora, liberiamoci dei nostri tabù. Riconosciamo che questo benessere che passa attraverso la pelle non è soltanto un fenomeno naturale, legittimo prima di essere fondamentale. In questo modo potrebbe accadere di trovarci meglio nel nostro corpo.

Il massaggio in coppia, preludio del sesso

In una coppia, il massaggio, come carezza globale del corpo, può essere un preludio all'atto amoroso. "Ma non è tutto", aggiunge Alain Héril, sofrologo**: tramite l'ascolto dell'altro e la qualità del tocco che sviluppa, il massaggio facilita l'espressione dell'affetto e della sensualità, garanzia di rapporti sessuali più gratificanti". Infine, ritrovando l'armonia del proprio corpo, si è più disponibili verso quello dell'altro.

Catherine Maillard

Commenta
17/06/2015

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Sesso

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?