Home  
  
  
    Il sesso orale
Cerca

Alla scoperta del piacere
Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Preliminari
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il sesso orale

Piccoli gesti offerti per amore, per piacere o per sentirsi ancora più vicini, cunnilingus e fellatio sono oggi nel menu di molti incontri sessuali. Quasi 8 italiani su 10 hanno provato queste “golosità”.

Il sesso orale
© Getty Images

Carezze orali, rapporti orogenitali, leccare, succhiare, baciare il sesso: qualunque sia il nome che gli diamo, il “sesso orale” fa parte del repertorio amoroso sin dalla notte dei tempi.

Praticate da sempre, a volte represse

Nel libro del Kamasutra si fa riferimento a queste pratiche, con precisi consigli riguardo alla fellatio. Per quanto riguarda il cunnilingus, c’è scritto che le donne lo apprezzano molto: “Per amore di questo genere di piaceri, alcune cortigiane lasciano amanti generosi e con buone qualità per unirsi a schiavi o a guidatori di elefanti”.

Se nel medioevo tali pratiche sono severamente represse dalla Chiesa, oggi, stando alle statistiche, questi preliminari sono sempre più graditi. In effetti, negli anni ‘50, 5 donne su 10 avevano praticato una fellatio. Nel 1993, un’indagine sulla sessualità dei francesi ne calcolava circa 7 su 10, quanto al cunnilingus la cifra è passata da 5 uomini ad averla praticata a 8 su 10.

Per altre persone, scambiarsi carezze orogenitali non sarebbe considerato “un vero rapporto sessuale”. È quello che lasciano pensare i risultati di un recente studio1 realizzato su 900 studenti anglosassoni. Per il 66% dei giovani britannici, così come per il 59% degli americani, eseguire una fellatio o un cunnilingus non equivale a un vero atto sessuale.

La stessa domanda rivolta agli internauti di Doctissimo fornisce risposte completamente diverse: per il 90% di loro, la fellatio è invece considerata un vero e proprio rapporto sessuale.

Panoramica sul sesso orale

Anche se la maggior parte delle coppie si lascia andare alla scoperta di tutto il corpo del proprio partner, non tutti lo fanno quotidianamente. Per circa il 50% gli Italiani, questi giochi d’amore restano appannaggio dei grandi giorni. Per altri, meno numerosi (circa il 30%), fanno parte dei preliminari di ogni incontro sessuale. Resta dunque un 20% di uomini e donne che non li praticano. Perché? Alcuni trovano queste carezze avvilenti. Hanno la sensazione che colui che accarezza il sesso dell’altro con la lingua sia sottomesso al partner. La vicinanza delle vie di escrezione e il contatto con le secrezioni sessuali, il loro odore, ripugna altri. Questo fenomeno è più diffuso tra le donne, alcune rifiutano sistematicamente di prendere il sesso del loro compagno in bocca. A volte non osano confessare che non vogliono praticare la fellatio per il timore di essere sorprese dall’eiaculazione. L’uomo però può capire il rifiuto di ricevere lo sperma in bocca e non si formalizzerà. Apprezzerà comunque una fellatio e indicherà alla sua partner il momento in cui sta per eiaculare. Basta parlarne!

Anche per certi uomini il cunnilingus è un calvario, ma spesso non dicono niente… e vi si applicano per compiacere la loro partner!

Sesso orale: dalla teoria alla pratica

Per un uomo può risultare più facile far godere una donna con la lingua che con il pene. E in caso di eiaculazione precoce o difficoltà di erezione, il cunnilingus sarà il benvenuto per ammaliare l’eletta del cuore.

Alcuni consigli pratici per “baciare alla francese”, come dicono gli americani: il modo di fare può essere importante, ma quello che farà piacere a uno sarà diverso per un altro, ecc. La soluzione: parlarne! Sarà prima di tutto l’atmosfera a conferire fascino a queste carezze, il partner deve sentire la tua golosità, in modo da abbandonarsi completamente al piacere.

Dott.ssa Geneviève Charbonnel

Commenta
05/03/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Sesso

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?