Home  
  
  
    Sesso: parlano le donne
Cerca

Alla scoperta del piacere
Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Alla scoperta del piacere
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Sesso: parlano le donne

"Siccome non amo il sesso orale, e in particolare la fellatio, posso negare questo piacere al mio ragazzo?", "Non ho più desiderio sessuale, che devo fare?", "Sono clitoridea o vaginale?"… Sono tante le domande che ti poni sulla tua sessualità: il sessuologo di Doctissimo ti risponde.

Sesso: parlano le donne
© Getty Images

1 – Il mio ragazzo mi chiede continuamente di fargli del sesso orale, ma non mi piace proprio. Ho fatto lo sbaglio di accettare una volta e da quel momento lui lo considera scontato: siccome sono la sua ragazza non posso negargli questo piacere!

La sessualità non può essere vissuta nella costrizione, come se fosse un obbligo da adempiere. Il tuo ragazzo pensa, forse, di portarti ad apprezzare come lui il piacere che deriva dai rapporti buccogenitali; ma si sbaglia: in questo modo finisce solo per aumentare il tuo disgusto. Corre il rischio di vedere deteriorare la vostra relazione e di vederti rifiutare in blocco qualsiasi pratica sessuale insieme a lui.
Sembri titubante nel rifiutare, come se accettassi il fatto che lui ha potere su di te e che solo lui può imporre il suo desiderio! Invece, è proprio nella condivisione e nella comunicazione tra i partner che il piacere sessuale può veramente esprimersi a vantaggio delle due persone che lo vivono. Lo stesso problema si pone talvolta anche nei confronti della sodomia, ricercata dagli uni, rifiutata dagli altri.

2 – Da quando è nato il nostro bambino non ho più alcun desiderio sessuale: ho ripreso a lavorare e la sera ho un solo chiodo fisso, dormire. Ma mio marito non la pensa così… Mi chiede di avere rapporti sessuali e dice che non lo amo più.

L'arrivo di un figlio cambia la relazione all'interno di una coppia. A volte, è difficile per alcune persone adattarsi a questa nuova situazione. I due amanti ora non sono più soli… Molto spesso la mamma è completamente assorbita dalle sue nuove responsabilità, dalle cure e dalle attenzioni verso il bambino. Il suo investimento per il piacere personale e la sessualità passa, inevitabilmente, in secondo piano. Il padre si sente trascurato. Tutto l'amore della moglie va al neonato. E l'uomo interpreta la mancanza di desiderio sessuale della moglie come una mancanza di amore nei suoi confronti! Improvvisamente si sente rifiutato. E il problema tende a esacerbarsi perché l'atteggiamento che l'uomo mostra non è quello più adatto per riprendere a dialogare con il corpo della compagna. Invece di corteggiarla… la rimprovera, si lamenta, è aggressivo. La coppia può uscire da questo vicolo cieco con il dialogo: l'uomo deve poter esprimere il suo disagio con parole semplici, senza aggressività, mentre la donna potrà rassicurarlo dell'amore che prova per lui. E se anche in questo modo la situazione non migliora, la coppia deve considerare seriamente di rivolgersi a un sessuologo.

3 – Quanto tempo può rimanere un uomo senza avere rapporti sessuali?

Quanto una donna… ovvero molto tempo. Ci sono donne che credono che il loro compagno non possa sopravvivere all'assenza di rapporti sessuali. In realtà non è affatto così. Ovviamente, gli uomini vivono molto male questa frustrazione, ma non per questo si ammalano. Ciò che li destabilizza è perdere l'intimità con la compagna, pensano di non essere più amati, di non occupare più un posto privilegiato.
Condividere attività altre dalla sessualità permetterà alla coppia di trascorrere al meglio questo periodo.

1 Sesso: parlano le donne - continua ►

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Sesso

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?