Home  
  
  
    Il Mile High Club
Cerca

Alla scoperta del piacere
Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Alla scoperta del piacere
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Mile high club: il piacere ad alta quota

Il proibito, si sa, ha sempre il suo fascino e per alcuni le scariche di adrenalina date dalla paura di essere scoperti costituiscono un piacere al quale è difficile rinunciare. Se poi il tabù riguarda il sesso, la tentazione di lanciarsi in qualche follia è ancora più forte. E allora il classico letto diventa un luogo insipido e “antico” per i propri momenti di piacere. Anche lavatrici e bagni pubblici possono considerarsi superati se si sposa la filosofia del mile high club. Che cos’è questo club e come si entra a farne parte? Scopri con Doctissimo i segreti del piacere ad alta quota.

Il Mile High Club
© Getty Images

Come far parte del club

La prima e fondamentale domanda è: il mile high club esiste? Difficile rispondere a questa domanda, anche se sembra improbabile sia un vero club con tanto di tessera per i soci e regolamento. Tuttavia non solo molte persone sentono di farne parte, ma sulla rete è possibile anche trovarne i gadget in vendita, e sono diverse la piattaforme per condividere le proprie avventure sessuali in alta quota.

Per i neofiti del mile high club non mancano anche i classici tutorial su Youtube, per non combinare disastri alle prime esperienze. D’altronde il luogo in cui in genere gli iscritti, probabilmente solo virtuali, a questo club praticano le loro attività è il bagno di un aereo, spazio angusto per eccellenza. Tuttavia anche fare sesso comodamente al proprio posto non è escluso, anzi più è audace il gesto, più si è ben entrati nella filosofia del club.

Sfoglia la fotogallery: Gli accessori per una serata alla 50 Sfumature di Grigio

Le regole del Mile High Club

Se è vero che non si hanno le prove dell’esistenza di un club nel senso tradizionale del termine, questo non vuol dire che non siano state codificate delle regole dalle comunità virtuali, anche se in una certa misura possono differire a seconda del giudizio di ognuno. Un punto altamente condiviso è che una palpatina alla persona seduta accanto non è sufficiente per essere parte del mile high club. Il sesso orale, invece, è considerato abbastanza audace da consentire per i più l’accesso al club. Per molti il rapporto non deve essere consumato col proprio partner fisso, mentre il personale di bordo è il piatto più prelibato del club da sempre.

Non si deve pensare, infatti, al mile high club come un club nato da poco. Secondo un sito, che ambirebbe a essere quello ufficiale del club, il fondatore sarebbe Lawrence Burst Sperry, pioniere dell’aviazione e inventore con Elmer Sperry del pilota automatico. Proprio quest’ultimo strumento è importantissimo per chi riesce a portare a casa il jackpot del mile high club facendo sesso col pilota dell’aereo.

In alcuni casi, infatti, la motivazione ad “aderire” al mile high club sta proprio nelle fantasie riguardanti il capitano dell’aereo o le hostess. Una condizione oggettiva per far parte di questo club, invece, è che non bisogna soffrire il mal d’aria, mentre se il problema è solo la paura di volare le attività del mile high club potrebbero rappresentare un diversivo, forse piacevole.

Perché fare sesso al alta quota?

Come già detto fare sesso nel bagno di un aereo non è un’impresa facile: lo spazio è davvero poco e il rischio di essere scoperti è alto, con tutte le conseguenze legali che comporta. Non bisogna infatti dimenticare che fare sesso su un aereo non è legale e, se scoperti, l’accusa di atti osceni in luogo pubblico potrebbe rovinare il viaggio, che sia di piacere o di lavoro, come anche il rientro a casa.

Perché diverse persone sono disposte a correre il rischio? Le motivazioni per cui è nato il mile high club sono diverse. Se è vero che anche gli psicoterapeuti consigliano alle coppie di variare anche il luogo dove si fa sesso per dare nuova linfa al rapporto e non cadere nella monotonia, il mile high club rientra poco in questa casistica. Ad attrarre è il fascino del proibito, mischiato a volte al piacere della conquista, altre alle fantasie riguardanti donne o uomini in divisa, come il pilota, le hostess e gli steward. In alcuni casi il mile high club potrebbe servire a nascondere le proprie difficoltà a entrare in intimità con un’altra persona. Una sveltina di qualche minuto all’interno di un bagno, infatti, è cosa ben diversa dal passare anche una sola notte con un partner.

Fai il test: Che Sfumatura di Grigio sei?

Giuditta Danzi

Scritto da

Commenta
01/08/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Sesso

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?