Home  
  
  
    Sesso o vacanze?
Cerca

Alla scoperta del piacere
Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Alla scoperta del piacere
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Sesso o vacanze? Il chiodo fisso delle italiane

Alzi la mano chi non ha mai pronunciato frasi del tipo: “Se potessi, me ne starei sdraiata su una spiaggia” o “Dove andiamo in vacanza quest’estate?” quando in realtà fuori è ancora inverno e piove. Se il viaggio è un argomento che accomuna tanti italiani nella voglia di partire, esplorare, rilassarsi altrove; un nuovo dato – forse poco confortante- rivelerebbe che in testa alle fantasie delle donne non stanno più le gioie del sesso.

Sesso o vacanze?
© Getty Images

Fuggire dalla routine di tutti i giorni alla volta di un viaggio avventuroso o all’insegna del relax oppure abbandonarsi a scambi amorosi col proprio partner o  uno sconosciuto. Qual è in assoluto la fantasia femminile più diffusa? La risposta arriva dal sondaggio condotto da lastminute.com, il sito di prenotazione e ricerca viaggi, che per l’occasione ha coinvolto sei Paesi europei: Inghilterra, Irlanda, Francia, Spagna, Italia e Germania. 

Fantasticare a occhi aperti

Sognare ad occhi aperti è una caratteristica che appartiene sia agli uomini che alle donne e che regala una sensazione di benessere a livello psico-fisico. Da sempre sono le fantasie erotiche ad essere in cima alla classifica dell’immaginario maschile e femminile. Ma è bastato un sondaggio dal respiro internazionale per invertire questo trend e dare prova di nuovi scenari che si aprono nella mente delle donne, di nuove fantasie cui le donne –stando ai dati riportati di seguito- si abbandonano con una certa regolarità.

La wish-list delle donne

Il piacere del relax conquista le italiane ben più del piacere dei sensi: questo è quanto emerge dalla ricerca di lastminute.com.  Le donne del Bel Paese pensano alla vacanza in media 1,63 volte al giorno, piazzandosi di buon diritto al secondo posto della classifica delle donne che quotidianamente pensano a mete vacanziere o a villeggiature fuori porta, superate solo dalle spagnole (1,75) e seguite dalle cugine francesi (1,51). La media europea di quanto le donne pensino alla vacanza è di 1, 38 volte al giorno. Le tedesche, sotto la media, fantasticano solo 1,29 volte al giorno, ma il dato più sorprendente è un altro. Irlandesi e inglesi che pensano “poco” alla vacanza, rispettivamente 1,12 e 1 volte al giorno, si concentrano su altri desideri, stavolta, di natura sessuale.

Sesso: in o out?

Le italiane conquistano la medaglia d’argento sul podio delle più accanite viaggiatrici mentali, ma perdono il primato di donne calde e focose per cederlo a chi si abbandona con più frequenza a pensieri hot.  Le irlandesi, anziché sognare mete a volte irraggiungibili, preferiscono concentrarsi sulle gioie del sesso e vi pensano ben 1,73 volte al giorno, così come le inglesi (1,40) e le tedesche (1,33). Le italiane, scese ben oltre la media europea che è di 1,36 volte al giorno, si classificano al quarto posto (1,32), facendosi superare persino dalle tedesche (1,33). Le italiane possono ben consolarsi: francesi e spagnole, evidentemente troppo impegnate a vestire i panni delle “turiste”, si piazzano alla penultima e ultima posizione, rispettivamente con 1,23 e 1,18 volte al giorno. Se la mente delle donne italiane si concentra sul pensiero delle vacanze, nell’universo maschile a farla da padrone è fortunatamente sempre il caro buon vecchio sesso.

Latin lover italiano, bye bye!

Le donne mediterranee sono sempre più concentrate sul viaggio lasciando che a sognare rendez-vous sessuali siano le nordiche, un tempo credute fredde e distaccate. E il sesso? Rimane il chiodo fisso maschile. Crolla però il ‘mito’ del latin lover che di latino ha ormai ben poco. Chi, infatti, dichiara di perdersi ripetutamente in fantasie eccitanti sono gli impensabili inglesi (5,8 volte al giorno), seguiti da irlandesi (5,48) e a sorpresa i tedeschi (4,29). Che fine hanno fatto i seduttori per eccellenza? Gli spagnoli (3,92), i francesi (3,26) e gli italiani (3,05) scivolano in basso. Una rovinosa caduta di stile per l’italiano che pensa al sesso quasi tre volte più che alle vacanze ma che si abbandona mentalmente poco ai piaceri dei sensi. Gli italiani si piazzano penultimi nella classifica degli uomini che pensano alla vacanza (1,30 volte al giorno), seguiti solo dagli inglesi (1) e ben al di sotto della media europea che è di 1,46 volte al giorno. Dire che gli italiani al momento pensano poco al sesso e ancor meno ai viaggi, non significa dubitare delle performance erotiche reali che il maschio-italiano sa regalare; in fondo godono ancora indisturbati della nomea: “Italians do it better!”.

Sesso e vacanza: il sodalizio perfetto!

La vacanza è la fantasia più stimolante per il sesso femminile ma non c’è nulla di che preoccuparsi. Il sondaggio, infatti, non mette in luce un altro aspetto interessante che potrebbe giustificare la scelta delle signore. Le donne, che per indole sono più romantiche degli uomini, amano fantasticare e immaginare luoghi esotici, ciò non esclude il coinvolgimento del partner in una vacanza rilassante in cui abbandonarsi indisturbati ai piaceri del sesso.

In fondo sarebbe come dire: “Sesso sì grazie, ma meglio se in vacanza!”. Per la serie: due piccioni con una fava. O meglio, due piaceri con una meta turistica.

Fonti:

Sondaggio realizzato da www.lastminute.com

Commenta
16/05/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Sesso

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?