Home  
  
  
    La pubertà precoce
Cerca

Alla scoperta del piacere
Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Sesso e giovani
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La pubertà precoce

Proprio perché la pubertà subentra sempre più presto, i ricercatori spiegano a fatica questo fenomeno. Dopo avere puntato il dito contro l'influenza dei regimi alimentari particolarmente ricchi, la mancanza di attività fisica o l'esposizione a composti chimici, i ricercatori avanzano oggi un'ipotesi di tipo genetico. Queste ricerche sono tanto più interessanti quanto più la comparsa precoce delle caratteristiche sessuali è considerata come fattore di rischio di cancro del seno.

La pubertà precoce
© Jupiter

Secondo uno studio pubblicato nella rivista Pediatrics(1) nell'aprile 1997, la pubertà fa la sua comparsa sempre più precocemente nelle ragazze. L'età media di sviluppo del seno e la comparsa dei peli pubici avvengono un po" oltre i 9 anni per le ragazze di razza caucasica e gli 8 anni per le Afro-americane. Condotto su un campione di 17.077 ragazze, questo studio abbassava drasticamente i criteri che erano a quel tempo in vigore. Gli autori invitavano in questo modo i pedriatri a rivedere le loro definizioni di una pubertà precoce in modo anormale.
In tempi più recenti, uno studio(2) realizzato dall'Università di Bristol e condotto su 14.000 bambini giungeva alle stesse conclusioni. Una ragazza su sei presentava segni precoci di pubertà a partire dall'età di otto anni, rispetto a una ragazza su cento della generazione precedente.
Come spiegare, allora, questo anticipo di pubertà?

L'obesità, i prodotti chimici e il sesso in TV

Per spiegare le ragioni di questo sviluppo precoce, le ipotesi sono numerose e talvolta sorprendenti. Tra queste possiamo citare:


* Il sovrappeso e l'obesità causati da un regime alimentare troppo ricco(3);

* L'esposizione agli ormoni sessuali o ai ferormoni, che emanano gli uomini senza legame di parentela(4);

* Lo stress indotto da una famiglia monoparentale(4) ;

* L'aumento di immagini sessuali esplicite in TV, che avrebbe un'influenza sulla maturità sessuale, nello stesso modo in cui il cibo induce la salivazione(5);

* L'esposizione a prodotti chimici volatili impiegati nella produzione di diversi tipi di plastica, che imitano gli effetti degli estrogeni (ormoni sessuali femminili)(6).

Ma è possibile spiegare tutto incentrandosi sui soli fattori ambientali? La generazione degli hamburger, del "sex on TV" e delle console di gioco non è, forse, preda di altre influenze che favoriscono la comparsa di caratteri sessuali? Sì, secondo il parere del Prof. Fred Kadlubar, che sostiene l'ipotesi dell'origine genetica.

Il gene responsabile non è quello che si crede

Presentato in occasione del congresso annuale dell'American Association for Cancer Research (AACR), il Prof. Kadlubar rendeva noti i risultati di uno studio condotto su un campione di 192 ragazze di età compresa tra 9 e10 anni. La sua ipotesi iniziale mirava a individuare il gene o i geni responsabili dei livelli ormonali di estrogeni che, in modo assai plausibile, sono responsabili della comparsa precoce dei caratteri sessuali. Ma all'esame dei risultati ottenuti in seguito allo studio, non è stato evidenziato alcun legame di questo tipo, anche se non è contestabile dal punto di vista teorico.

I ricercatori avrebbero individuato un altro responsabile: un gene che produce un enzima del fegato responsabile della degradazione del testosterone. Il 90% delle ragazze che ha due copie di questa variazione genetica chiamata CYP3A4*1B/1B sarebbe caratterizzato da uno sviluppo del seno a partire dai nove anni e mezzo, rispetto al solo 56% di quelle che non ne hanno una copia e del 40% che non possiedono questa caratteristica genetica. Diversamente da quanto emerso dagli studi effettuati in precedenza, questi risultati sono indipendenti dall'origine etnica delle ragazze.

Secondo gli autori di questo studio, la produzione di estrogeni e la diminuzione della concentrazione di testosterone, indotta in parte da questo gene, sarebbero all'origine degli sconvolgimenti ormonali che determinano lo sviluppo del seno. Questa scoperta è importante perché una pubertà precoce è considerata come un fattore di rischio di cancro del seno.

Una pubertà precoce è un fattore di rischio di cancro del seno

Studi precedenti(8) hanno indicato una pubertà precoce come fattore di rischio di cancro del seno.

Le tappe successive di questa ricerca appaiono fin d'ora svariate:


* Sarebbe utile, in futuro, procedere a un dépistage genetico di questa caratteristica per ritardare la comparsa della pubertà in alcune ragazze, tenendo sotto controllo la riduzione di altri fattori di rischio, come ad esempio un'alimentazione troppo ricca o una mancanza di esercizio, ecc...?

* Questo gene ha la stessa influenza sullo sviluppo sessuale nei ragazzi? Prima che più ampie ricerche permettano di rispondere a queste domande, i ricercatori consigliano di limitare il tempo che si trascorre con il proprio figlio davanti al televisore, incoraggiandolo a particare un'attività sportiva, limitando in questo modo le sue visite al fast-food…

 

1 - Pediatrics 1997 Apr.; 99(4): 505-12
2 - Paediatr Perinat Epidemiol 2001 Gen.; 15(1): 74-87
3 - Pediatrics 2000 Lug.; 106(1): E14 - Br J Cancer 1999 Apr.; 79 (11-12): 1907-11
4 - Child Dev 2000 Mar-Apr; 71(2): 485-501
5 - Adolescence 2000 Winter;

David Bême

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Sesso

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?