Home  
  
  
    Interpretare i sogni erotici
Cerca

Alla scoperta del piacere
Kamasutra
  • Tutte le posizioni
Sogni erotici e fantasie sessuali
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Interpretare i sogni sessuali

Come interpretare i propri sogni erotici? Occorre per forza dar loro una spiegazione sessuale? E, viceversa, i sogni più banali sono privi di allusioni erotiche? Per saperne di più, abbiamo intervistato Christiane Riedel, analista e fondatrice dell’Accademia per l’Interpretazione e l’Integrazione dei Sogni nella Vita Quotidiana.

Interpretare i sogni erotici
© Getty Images

Doctissimo: Qual è il ruolo dell’amore e del sesso nei nostri sogni?
Christiane Riedel: Il sogno è l’espressione di un’attività istintiva che ha come funzione quella di occuparsi della salute e a questo scopo fornisce informazioni che la coscienza ignora. Pertanto parlerà di amore e di sesso nella misura in cui il sognatore avrà punti di vista o comportamenti incompleti a questo riguardo.

Se non è questo il caso, il sogno aiuterà la persona in un altro campo. Nella nostra società, in cui spesso viene dato poco spazio alla sessualità, il sogno compare per ricordarne la necessità vitale e consiglia di non trascurarla. L’inconscio sa come preservare l’equilibrio psicofisico.

Questo era noto già nell’Antichità greco-romana, in cui l’interprete dei sogni era allo stesso tempo medico e sacerdote. Era il caso di Ippocrate, padre della medicina moderna. Il motivo per cui i nostri sogni riguardano spesso amore e sesso è per ricordarci di riservare loro il posto che garantisce il nostro equilibrio vitale nel nostro quotidiano.

Doctissimo: Ma per fare questo il sogno passa per vie contorte...
Christiane Riedel: Sì, il sogno utilizza rebus, enigmi. L’inconscio induce l’individuo a realizzarsi. Lo sforzo d’interpretazione porterà ognuno a fare liberamente la scelta di comprendere le immagini del proprio subconscio, invece di seguire messaggi espliciti che farebbero di lui un mero esecutore. Lungi dall’infantilizzare il sognatore, il sogno gli chiede, e gli permette, di realizzarsi meglio come individuo libero.

Doctissimo: Quali sono queste strade simboliche prese in prestito dai sogni?
Christiane Riedel: Quando il sogno parla di sesso carnale non impiega immagini sessuali ma immagini di animali, di cibo o di luoghi. Quando invece invita a sviluppare dinamiche personali, a realizzare l’equilibrio tra i nostri poli interiori maschile-femminile, utilizza scenari di incontri amorosi.

È in quel caso che bisogna assolutamente comprendere che il personaggio del sogno, la maggior parte delle volte, non indica la persona in carne e ossa del mondo esterno, ma un aspetto interiore, una nostra sfaccettatura. Non bisogna cadere nella trappola di interpretare questo personaggio alla lettera.

Per esempio, una donna sogna che il capo di suo marito le fa delle avances. Lusingata, crede che il suo sogno sia premonitore e pensa che le riveli che questo capo d’azienda l’abbia notata. Le chiedo allora di descrivermi il carattere di questo signore, lei lo trova energico e creativo.

L’immagine di quest’uomo descrive in realtà una dinamica personale della sognatrice che la spinge a uscire da un modo di vivere troppo passivo. Il suo lato maschile propone di unirsi a lei. Spesso accade anche che le donne sognino di fare l’amore con un attore. Bisogna allora domandarsi che tipo di uomo sia l’attore, quale ruolo interpreta e in quale film, e mostrare alle sognatrici che il sogno descrive quindi comportamenti da fare propri. Lo stesso accade per i sogni degli uomini.

Doctissimo: Si tratta di simboli universali o sono specifici per ognuno?
Christiane Riedel: Le scene degli incontri amorosi, con tutti i loro scenari, sono immagini universali. Esistono poi altri simboli validi per tutti: la terra, il sole, la luna, l’acqua, il giorno, la notte... Ma l’interpretazione non deve essere mai sistematica. Meglio analizzare il nostro sogno partendo dalle nostre associazioni, dalle nostre particolari percezioni dell’ambiente e dal nostro vissuto personale. Perciò, sognare Luigi Bersani o Stefania Prestigiacomo non avrà lo stesso significato a seconda che siamo di destra o di sinistra.

Doctissimo: Tra i molti sogni che ha interpretato, ce ne potrebbe raccontare uno?
Christiane Riedel: Mi piace molto questo: “Il sognatore, che sta pescando, riesce a catturare delle belle acciughe, tirate su, le guarda e le considera un po’, poi le ributta in acqua. Si sveglia sorpreso e seccato”.

Alla mia domanda, mi descrive l’acciuga come un pesce piatto. A cosa lo fa pensare durante il sogno? Viene fuori allora che, la sera prima del sogno, aveva incontrato una bella donna, che purtroppo non aveva le curve desiderate e lui non ha voluto dar seguito alla relazione. Il sogno, giocando sull’espressione “essere magra come un’acciuga”, gli dice: «Cosa pensi di un pescatore che pesca un bel pesce e poi lo butta di nuovo in acqua? ”

David Bême

Commenta
17/07/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ti tradisce?

Test coppia

Ti tradisce?